Letteratura

Ripetetele ai vostri figli…

Se questo è un uomo

Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case,
voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un sì o per un no.
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d’inverno.
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.

A volte commentare è semplicemente superfluo. Levi scava nella nostra coscienza e non ci lascia via di fuga. Offre al lettore parole crude che ti costringono a riflettere: non si può sottrarre lo sguardo. Da questi versi si leva un grido di dolore che non appartiene solo alle vittime dei campi di concentramento, ma all’umanità intera. Siamo messi di fronte alla sofferenza universale di chi ha perso la propria dignità, di chi ha visto strapparsi di dosso ogni brandello di umanità, evaporato in un cielo freddo e grigio.

Restare indifferenti è impossibile, cercare di dimenticare è vergognoso.

Seguiamo l’invito di Levi e oggi ripetiamo queste parole: ai figli, ai fratelli, alle sorelle, ai nipoti, ai bambini dei nostri vicini di casa. Saranno loro un giorno a raccontare la Storia che è stata e che, ci auguriamo, non sarà mai più.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...