Dalla carta allo schermo

Lizzie Bennet nel 2000

Quando una storia è universale sopravvive al passare dei secoli e ai cambiamenti sociali e culturali, perché ha la capacità di adattarsi alle esigenze di lettori sempre nuovi e contiene verità essenziali relativi al genere umano. L’esempio più famoso che mi viene in mente, nonché il mio preferito, è Orgoglio e Pregiudizio della mia amatissima Jane Austen. Quanti i film tratti dal romanzo o ad esso ispirati? Quanti i gadget? Probabilmente, poi, buona parte delle lettrici del mondo considerano Mr. Darcy l’uomo dei loro sogni, me compresa.

The-Lizzie-Bennet-Diaries

Uno degli ultimi esperimenti di rivisitazione di questo capolavoro immortale è la serie The Lizzie Bennet Diaries, uscita nel 2012, ma da me scoperta solo quest’estate. La genialità sta nel fatto che questa produzione si sia poggiata sui mezzi di comunicazione più di moda tra i giovani: You Yube e Twitter. Gli episodi, infatti, sono video di pochi minuti che vengono postati su You Tube proprio dalla protagonista Lizzie Bennet. Studentessa di Scienze della Comunicazione, Lizzie sta lavorando ad un esperimento che prevede la produzione di un video-diario. Conosciamo fin dai primi episodi l’amica Charlotte e le due sorelle: la dolce Jane e la pazza Lydia. Grande protagonista già a partire dalla prima puntata è la madre, che però non vedremo mai perché sarà sempre Lizzie a fornirne agli spettatori l’imitazione, tra l’altro incredibile. La curiosità di vedere gli altri personaggi ha fatto sì che io mettessi un episodio dopo l’altro perché non vedevo l’ora che Darcy facesse il suo ingresso: e vi assicuro che ho sofferto tantissimo perché i produttori lo fanno entrare in scena molto avanti (non vi dico in che episodio per non rovinarvi la sorpresa). Benché la trama sia più che conosciuta, assistiamo allo svolgimento dei fatti con grande interesse, per cercare di capire come la storia sia stata adattata al XXI secolo: permettetemi di dire che il risultato è originale ed esilarante. Le imitazioni di Lizzie son spassosissime, Lydia è completamente fuori di testa e poi vediamo il signor Collins, Fitz Williams e tutti gli altri personaggi creati dalla magica penna della Austen.

LBD-Feature-2

Sul sito della serie, inoltre, è possibile trovare tra un episodio e l’altro, i tweet dei nostri protagonisti e i link del video-diario di Lydia, nel quale si può conoscere  Mary, la cugina un po’ emo. Sono tutte divertenti integrazioni alla storia principale che permettono di ampliare la prospettiva di “lettura”. Devo ammettere di essere rimasta conquistata fin dalla prima puntata, proprio grazie all’originalità e alla vena di divertimento che caratterizza questo prodotto, che ha anche vinto diversi premi.

A chi consiglio questa serie? Sicuramente a tutte le Janeites come me, sempre pronte ad avventarsi su qualunque cosa che riguardi il mondo austeniano. Poi, a tutti coloro che desiderano conoscere Orgoglio e Pregiudizio, ma lo considerano troppo antico; o semplicemente a chi volesse guardare qualcosa di diverso, leggero e divertente, per migliorare il proprio inglese.

download (1)

Per scrivere questo articolo sono andata a rivedermi un po’  i vari siti e ho fatto due scoperte: innanzitutto, che adesso su YouTube è disponibile con i sottotitoli, quindi ho la scusa per rivedere The Lizzie Bennet Diaries perché sicuramente quest’estate mi sarò persa qualche battuta. Inoltre, sul sito principale ho visto che hanno creato anche le serie ispirate a Emma, Piccole Donne, Sandinton e Frankenstein. In effetti, non so perché sono ancora qui a scrivere! Corro a guardarle, quindi aspettatevi altre recensioni!

Annunci

One thought on “Lizzie Bennet nel 2000

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...