WWW Wednesday

WWW Wednesday #54

www wednesday

What are you currently reading? Cosa stai leggendo?

What did you recently finish reading? Cosa hai appena finito di leggere?

What do you think you’ll read next? Cosa pensi leggerai in seguito?


Cosa stai leggendo?

NZO

Sto leggendo La Nausea di Sartre, e l’impresa si sta rivelando contraddittoria. Devo ammetterlo, alcuni punti risultano noiosi, anche se solo in apparenza. In realtà, per apprezzare veramente questo romanzo, bisogna entrare fin da subito nel mood giusto. Non è un romanzo di intrattenimento, non è una lettura per distrarsi, non è nulla di classificabile o incasellabile. Sono a tre quarti del libro, e l’ho riempito di sottolineature. È come leggere un compendio di massime su tutto quello su cui sto riflettendo in quest’ultimo periodo: insomma, dire che mi sta piacendo è come dire che mi piace respirare. Non ha nessun senso. Mi fa ingarbugliare i pensieri, come potete notare. Ve ne parlerò più a lungo nel giro di pochi giorni. Non posso assicurare che le mie idee saranno più chiare.


Cosa hai appena finito di leggere?

                               leternocover

Ho appena finito L’eterno di Joann Sfar e La peste di Albert Camus. Mi sono piaciuti molto entrambi, ovviamente per motivi diversi. Ne ho parlato qui e qui.


Cosa pensi leggerai in seguito?

41AYQpHwOPL._SX320_BO1,204,203,200_

Se mi seguite su Instagram, sapete che ho appena comprato Accabadora di Michela Murgia. Era nella categoria “libri di cui ho sentito parlare un milione di volte ma che non ho mai letto”, quindi sono contenta di averlo comprato. Sono impaziente di iniziarlo.

 

Annunci

8 thoughts on “WWW Wednesday #54

  1. Cosa stai leggendo? Oggi ho iniziato la letura di “Una donna” di Sibilla Aleramo

    Cosa hai appena finito di leggere? Questa notte ho finito di leggere “Ti infinito” di Elisa Bertani

    Cosa pensi leggerai in seguito? Penso che leggerò “Come le donne” di Tiziana Viganò

    Liked by 1 persona

  2. “Accabadora” io l’ho trovato molto bello ed evocativo, cosi’ diverso dall’opera precedente dell’autrice (che, diciamocelo, era probabilmente un esperimento, un modo di “buttarsi” nel mondo dell’editoria, come spesso succede).
    Mi hai molto incuriosito su Sartre. In fondo, leggere per distrarsi e’ bene, ma se non si e’ super-stanche o super-impegnate e ci si puo’ sedere con calma davanti a un libro e a una tazza di te’, allora vale la pena dedicarsi a titoli piu’ complessi. Mi piacciono quelli che ti portano a ragionare senza che tu neanche te ne accorga, percio’ aggiungero’ “La nausea” alla mia wish-list 🙂

    Mi piace

    1. È il primo della Murgia che leggo, quindi non ho termini di paragone. Ne ho sempre sentito parlare bene, vedremo.
      Per quanto riguarda Sartre, come ho scritto anche nel commento ad Antonella, è da leggere con attenzione. Mi è capitato di provare a leggerlo in momenti in cui ero molto stanca, e faticavo a seguire. Oggi per esempio che ho letto di mattina, a mente fresca, l’ho apprezzato moltissimo. È un libro che, secondo me, ogni amante della lettura dovrebbe leggere 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...