Classifiche · Riflessioni

I 10 libri che darei da leggere ai miei studenti

Nelle ultime due settimane la mia biblioteca è stata quasi invasa da studenti delle scuole medie in cerca dei libri che i loro insegnanti hanno dato loro da leggere. Come avrete intuito da alcuni miei articoli precedenti (qui), anche a me piacerebbe insegnare lettere alle medie, quindi ero particolarmente incuriosita dalla lista dei ragazzi.

Vi riporto quella di mia sorella, che è uguale per tutte le seconde medie.

Diario di Anna Frank e L’amico ritrovato di Fred Uhlman obbligatori.

Poi, a scelta, uno tra:

Le avventure di Sherlock Holmes di Conan Doyle

Assassinio sull’Orient Express di Christie

Lo strano caso del Dr. Jekill e Mr. Hide di StevensonKids Reading.png

I racconti dell’orrore di Poe

Il gabbiano Jonathan Livingston di Bach

Quando Hitler rubò il coniglio rosa di Kerr

Il sacchetto di biglie di Joffo

L’isola in via degli uccelli di Uri

Il sergente nella neve di Rigoni Stern

Il vecchio e il mare di Hemingway

La fattoria degli animali di Orwell

Fausto e Anna di Cassola

Il gran sole di Hiroshima di Bruckner

Cuore di De Amicis

Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte di Haddon

Frankenstein di Shelley

Pensavo peggio. In realtà, mi sembra una lista piuttosto variegata, con romanzi classici e
altri di autori più contemporanei . Non conosco i libri di Joffo, Kerr e Bruckner, quindi non posso esprimere un giudizio. Storco un po’ il naso davanti a Cuore che è uno dei romanzi peggiori che abbia mai letto. Mi lascia, invece, leggermente perplessa la scelta di Mary Shelley, Poe e Stevenson: in seconda media non mi sembra così facile leggere autori dell’Ottocento. Ma questa è una mia opinione.

Ancora una volta noto che di letteratura fantastica non c’è nulla: è un peccato, perché di libri per ragazzi fantasy ne sono stati scritti molti e anche di qualità. Quindi, oggi vorrei proporre dieci titoli da leggere quest’estate ai lettori più giovani. Se io fossi la vostra insegnante, questa sarebbe la mia lista dalla quale pescare uno  o più titoli:

The Giver di L. Lowry

Lo specchio delle libellule di E.Ibbotson

Lydia, regina della Terra Promessa di O. Uri

L’esatta sequenza dei gesti di F. Geda

Lo specchio di Beatrice di M. Dionisio

L’arduo apprendistato di Alice lo scarafaggio, di  K. Cushman

Il piccolo principe di A. de Saint-Èxupery

Omero, Iliade di A. Baricco

Cuore d’inchiostro di C. Funke

Grimpow. Il sentiero invisibile di R. Abalos

Ho elencato romanzi che mi avevano fatta appassionare quando ero più piccola (ad eccezione dei primi due che ho letto quest’inverno) e che mi avevano lasciato qualcosa: l’amore per la storia, la passione per il mistero e l’avventura, la curiosità di conoscere, la dolcezza della narrazione, le emozioni nate dal racconto…. Il compito delle letture estive è trasmettere il messaggio che leggere è un piacere, non un dovere .

Book-Club-KidsChi ha imparato a conoscermi, probabilmente si sarà sorpreso nel non trovare Harry Potter nella lista: non temete, è perché il mio sogno sarebbe leggerlo in classe…

Mi potete contestare facilmente questa lista, dicendomi che non compaiono classici, fondamentali per la formazione dello studente, oppure che i libri da me proposti siano fin troppo semplici. Certamente non sono molto impegnativi. Ma permettetemi di dire che d’estate lo studente ha voglia di rilassarsi; se poi dovesse aver voglia di leggere qualcosa di più complesso non c’è nessuno che gli impedisce di recarsi in biblioteca o in libreria. Sono anche dell’opinione che lo studente debba capire quello che sta leggendo: se il libro è scritto in un linguaggio complesso e al ragazzo poco familiare, come potrebbe essere un romanzo dell’Ottocento, la lettura potrà rivelarsi difficoltosa e poco piacevole.Ecco perché riserverei questo genere di letture al periodo scolastico, in modo che l’insegnante sia presente per guidare il ragazzo all’analisi e alla comprensione Ovviamente, i lettori non sono tutti uguali, per fortuna, ma sto parlando nell’ottica della classe, un gruppo raramente omogeneo.

Naturalmente, non avendo ancora intrapreso la carriera di insegnante, posso solo parlare per teoria. Mi rivolgo, allora, agli insegnanti: che criterio usate nella scelta dei libri che consigliate per l’estate?

 

Annunci

3 thoughts on “I 10 libri che darei da leggere ai miei studenti

  1. Io non sono un’insegnante faccio solo ripetizioni per ora e quando i ragazzi vengono da me, d’estate, trovo sempre nelle loro liste di libri da leggere libri pesanti Il diario di Anna Frank e L’amico ritrovato sempre, ma credo che basti uno dei due in realtà per conoscere quella situazione, anche La fattoria degli animali l’ho trovata spesso nelle liste, ma credo che Orwell non sia adatto come lettura delle medie, in fondo è una riflessione sui totalitarismi che dubito possano cogliere dei ragazzini! La tua lista invece la trovo molto più fresca e anche se non conosco alcuni titoli ci sta perfettamente Il Piccolo Principe e l’Iliade di Barricco che può far avvicinare i ragazzi al classico senza essere troppo difficile!

    Mi piace

    1. Il problema principale penso sia che gli insegnanti tendano poco ad aggiornarsi sulle letture per ragazzi. Il che è comprensibile, per mancanza di tempo e gusti letterari…
      Ma credo sia un passo necessario leggere i libri indirizzati ai più giovani

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...