Recensioni

“Un dio in rovina” di Kate Atkinson

6990496_1512200In Vita dopo vita, Ursula tornava indietro ogni volta che il destino la avvicinava alla morte. Riviveva parte del suo passato, modificandolo di volta in volta, ma senza avere coscienza di quello che le stava accadendo. In Un dio in rovina, che la stessa autrice ha dichiarato di considerare come libro in coppia con il precedente, e non un seguito, il protagonista è Teddy, uno dei fratelli di Ursula, il cocco della mamma, l’aviatore.

Anche qui il tempo è protagonista, ma in modo diverso. Ciò che preoccupa Teddy è il futuro, il dopo, come lo chiama lui. Mentre vola sulla Germania nazista con il suo Halifax, sganciando bombe e rischiando la vita, si chiede in ogni momento se ci sarà un seguito al suo presente e, nel caso in cui si fosse, di che cosa sarà composto?

I capitoli incentrati sulla guerra, in cui vengono descritte nel dettaglio le operazioni degli aviatori della RAF, sono i più intensi ed emozionanti. Mi hanno tenuta incollata alla pagina. La Atkinson è stata magistrale nel saper integrare la finzione narrativa con i dati storici e tecnici sugli aerei inglesi, restituendo al lettore una narrazione scorrevole, piena di suspense e di sentimento, ma anche storicamente accurata. L’impressione che se ne ricava è che Teddy sia stato veramente se stesso solo durante la guerra. L’impegno di aviatore ha dato piena soddisfazione ai suoi sogni d’infanzia, ma nello stesso tempo è stato la scusa perfetta per non dover dare una forma concreta al suo futuro.

RAF-squadrone-cecoslovac_wikimedia.jpg

Quando scoppia la guerra, Teddy è un impiegato in banca, esattamente come suo padre. Il lavoro ripetitivo e monotono, la sicurezza del posto fisso, la prevedibilità delle aspettative lo frustrano terribilmente, tanto che accoglie la notizia del conflitto imminente quasi con sollievo. Finalmente una svolta, finalmente un’occasione in cui mettersi alla prova e sfidare la sorte. Ma, soprattutto, è un’occasione per mettere in pausa la monotonia della sua attuale vita, senza sapere come avrà termine questa pausa: con la vita o con la morte? L’incertezza sfianca i pensieri di Teddy, ma nello stesso tempo dà loro modo di restare attivi, di non impigrirsi nella grigia quotidianità.

Gran parte del romanzo è dedicato alla storia di Teddy dopo la guerra: il matrimonio con Nancy, la nascita della loro unica figlia, le loro case, i loro lavoro, i nipotini. Con un espediente che sembra ribaltare quello di Vita dopo vita, il romanzo è pieno di anticipazioni. Nel bel mezzo di un episodio, l’autrice inserisce l’accenno a quello che succederà anni e anni dopo. Mentre leggiamo, sappiamo già cosa sta per succedere, ma non sappiamo come, né quanto dovremo aspettare, né le precise circostanze. Ci vengono forniti solo piccoli assaggi, che, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, accrescono ancora di più la tensione narrativa. 

kate-atkinson-credit-euan-myles-
Kate Atkinson

Su questi due romanzi potrebbero essere scritti saggi e tesi, talmente sono densi e ben scritti. Questa è solo un’umile recensione, anzi più un breve riassunto delle cose che ho notato e che ho provato leggendo Un dio in rovina. Ho letto pochi libri in grado di farmi emozionare così tanto: ho pianto, ho riso, ho avuto paura, ma soprattutto ho avuto ad ogni pagina, così come leggendo Vita dopo vita, l’impressione di conoscere davvero i protagonisti della storia (delle storie, anzi). Teddy, Ursula, Viola, Nancy sono vivi ai miei occhi quanto i miei familiari, amici, conoscenti. Ed è tutto merito di questa straordinaria autrice, ovviamente.

Quello che farò, a distanza di qualche mese, è rileggerli entrambi, per vedere tutto quello che non ho visto alla prima lettura. E ne scriverò ancora sicuramente. E ne parlerò con tutti. E mi farò odiare, per quanto amo questi libri. 

Amateli con me.

Annunci

3 thoughts on ““Un dio in rovina” di Kate Atkinson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...