Classifiche

I 100 sintomi quotidiani del Potterhead

Ormai lo avrete capito: io amo Harry Potter. È la saga che mi ha regalato più emozioni in assoluto, con la quale sono cresciuta e che mi ha fatto conoscere l’eroina migliore di tutti i tempi: Hermione Granger. Quando si incontra un altro fan è facile entrare in sintonia, ma se si parla di HP con un Babbano si può andare incontro a momenti imbarazzanti. Sembra incredibile, ma si possono fare riferimenti alla saga della Rowling in molte occasioni, anche nei momenti più banali della giornata.

Ecco che vi propongo i 100 sintomi del vero Potterhead. Sicuramente ce ne sono altri, ma voi aggiungeteli nei commenti!

frabz-Potterhead-What-my-friends-think-I-do-What-my-mom-thinks-I-do-Wh-727668

Sei un fan di Harry Potter se….

  1. Il ripostiglio del sottoscala è una delle stanze più importanti della casa.
  2. La Tana non è solo quella degli animali.
  3. Alla stazione del treno fissi con speranza e rammarico il punto fra i binari 9 e 10.
  4. Un treno espresso non è l’Orient Express, ma è il treno per Hogwarts.Locomotiva
  5. Quando hai fame e sei in viaggio ti trovi a desiderare il carrello che vende Cioccorane e caramelle Tutti i gusti+1
  6. Quando dicono scuola pensi a Hogwarts.
  7. Quando senti la frase “scuola di magia” tu aggiungi “ e di stregoneria di Hogwarts”, anche se non si parla di Harry Potter.
  8. Ricevere la posta è sempre emozionante.
  9. Cerchi di decifrare il fondo delle tazze, anche se si tratta di poltiglia di biscotti o di zucchero nel caffè.
  10. Almeno una volta nella vita hai avuto bisogno della giratempo (soprattutto nelle sessioni d’esame).
  11. E anche di una ricordella.
  12. Sei sicuro che l’orologio della signora Weasley sia più efficace delle spunte blu di whatsapp.
  13. In realtà anche la Mappa del Malandrino. Da tenere fuori dalla portata dei genitori.
  14. Devi ripeterti che Braccio di Ferro non è Florian Fortebraccio.
  15. Almeno una volta nella vita hai trasformato il momento pulizie con la scopa in una mini partita di Quidditch.
  16. Non pratichi sport, ma se non soffrissi di vertigini saresti un ottimo cercatore (basta crederci).
  17. Alle scale piace cambiare.
  18. Vedi due gemelli e ti emozioni. Hanno i capelli rossi? Sono Fred e George. “Ma quella è una bambina”, ti dicono. Non importa. Sono Fred e George.
  19. Vedi tante teste rosse e sai che sei finito in un raduno della famiglia Weasley.
  20. La città di Norimberga ti fa pensare a Norberto.il_570xN.740237266_qrz8
  21. Passa una civetta in cielo e non è una civetta. Si chiama Edvige.
  22. Vedi un gufo e invidi la persona che sta per ricevere la lettera.
  23. Vai in vacanza in montagna perché ci sono più gufi che al mare e aumentano le possibilità di ricevere la lettera.
  24. Senti un bambino piangere e sai che non è un bambino. È la mandragola.
  25. O mandragora. 100 punti a Grifondoro.
  26. Leggi La Mandragola di Macchiavelli con troppo entusiasmo.
  27. Vedi un platano e sai che è il Platano Picchiatore.
  28. Gatto Rosso? È Grattastinchi.
  29. La crosta del pane ti rimanda a un topo.
  30. Un rospo e un Oscar diventano la stessa cosa.
  31. Adori la battuta “Cos’hanno in comune Neville e Leonardo di Caprio? Perdono sempre Oscar” (Ma era valida solo fino al 2015).
  32. Trovi un calzino spaiato e sai che l’altro è stato usato per liberare un elfo.superthumb.jpg
  33. Non ti fidi di vecchi diari trovati per caso.
  34. Guarda una pietra! È quella filosofale.
  35. O forse è quella della Resurrezione.
  36. In momenti di imbarazzo totale vorresti il mantello dell’invisibilità.
  37. Se ti offrono della sambuca ti domandi come possa stare la bacchetta più potente del mondo in un bicchiere.
  38. Vedi un triangolo e aggiungi un cerchio e una linea all’interno.
  39. Un accendino è uno spegnino.88-hogwarts-crest2.gif
  40. Visiti vecchi castelli e vedi un leone rampante: è lo stemma di Grifondoro.
  41. Vedi un serpente e inizi a sibilare per parlare il serpentese.
  42. Credi che il tasso sia un animale estremamente sottovalutato.
  43. Chi dice che blu e nero non vanno insieme?
  44. Odi la birra, ma vorresti provare la Burrobirra.
  45. Ti sei chiesto più volte in che cosa si potrebbe trasformare un Molliccio.
  46. E ti chiedi anche che forma avrebbe il tuo Patronus.
  47. E cosa vedresti nello Specchio delle Brame.
  48. E come sarebbe la tua Amortentia.
  49. Sei corso a farti smistare su Pottermore.
  50. E se non ti piaceva il risultato ti sei iscritto di nuovo al sito.
  51. Hai letto o provato a leggere una fanfiction.
  52. Per quanto siano scritte bene le Dramione, sai che la storia vera è, e sarà sempre, quella della Rowling.
  53. La Rowling è il tuo idolo. Neanche Babbo Natale poteva farti regalo migliore della saga di Harry Potter.0ccd55cf456140ffdbab52c8501f37a7
  54. Hai pianto leggendo i libri.
  55. Sai bene che la frase “Dopo tutto questo tempo? Sempre” fa impazzire solo i Babbani che hanno visto i film e vogliono appassionarsi a qualcosa. Ma tu sai che in Harry Potter ci sono parti più struggenti.
  56. Ti esalti quando la McGranitt fronteggia la Umbridge: quella prof è un mito.
  57. Studiare in biblioteca fa molto Hermione.
  58. Non prendi in giro i secchioni: Hermione è una secchiona e, probabilmente, uno dei personaggi migliori mai inventati.
  59. Per lo stesso motivo non prendi in giro gli “sfigati”: Neville Paciock docet.
  60. Hai imparato che esiste un bene superiore.
  61. Conosci l’importanza del rispetto per il diverso.
  62. E del coraggio di combattere per ciò che è giusto.
  63. Sai che il regime di Voldemort si ispira alle dittature europee del Novecento.
  64. Grazie a Hermione hai compreso l’importanza dell’istruzione e della conoscenza.
  65. Quando ai campi estivi canti singin’ yaya e arrivi alla parte del leone che sta dormendo e dici “ron ron” pensi subito a “Lavlav”
  66. Ordini un sorbetto al limone e lo dici come se dovessi entrare nell’ufficio di Silente.
  67. Un ragazzo con le cicatrici sul volto ti fa pensare a Bill Weasley.
  68. Hai un animale domestico che porta il nome di un personaggio della saga.
  69. La gente si esalta per le GIF, ma tu sapevi già che esistevano le foto animate.
  70. Vedi un quadro appeso alla parete e ti aspetti che ti chieda la parola d’ordine.
  71. Hai provato a recuperare oggetti lontani mediante “Accio”.
  72. “Lumos” sarebbe un incantesimo molto comodo.
  73. Così come “Alohomora”
  74. Ma se ti chiedono un incantesimo di Harry Potter rispondi “Wingardium Leviosa”
  75. E lo dici con il tono di Hermione.
  76. E poi reciti tutta la scena della lezione di levitazione. enhanced-5327-1447165347-9
  77. Vedi una lumaca e pensi all’incantesimo di Ron.
  78. Thor non è una divinità, ma il cane di Hagrid.
  79. Impari a suonare il flauto sapendo che un giorno incontrerai Fuffi.
  80. Senti la parola “gazza” e non pensi al volatile, ma al custode di Hogwarts.
  81. Una scritta sul muro: “la camera dei segreti è stata aperta”… Ah, no, “lavori in corso”.
  82. Ballo del Ceppo: Hermione ha un vestito azzurro, non rosa.
  83. Matrimonio di Bill e Fleur: Hermione ha un vestito lilla, non rosso.
  84. Fleur e flebo. Tu sai il perché del collegamento.
  85. E anche tra Romano e orecchio.
  86. Quando tua mamma ti dice di pulire, protesti dicendo di non essere un elfo domestico.
  87. Sei un attivista del C.R.E.P.A.
  88. Sai che l’espulsione è peggio della morte.
  89. Hai un amico di nome Nick. Il soprannome è automaticamente “quasi-senza-testa”.
  90. Tu non sostieni l’esame di maturità: sostieni i G.U.F.O.
  91. Hai riscritto il tuo orario scolastico con i nomi delle materie di Hogwarts.
  92. Sul vocabolario di latino hai cercato l’etimologia di tutti gli incantesimi. (No, prof, non ho scritto la terza declinazione: sono gli incantesimi di Harry Potter).frabz-Harry-Potter-What-my-friends-think-I-do-What-my-parents-think-I--876fd6
  93. Non tolleri che su Google, appena scrivi “Har…” esca Harry Styles.
  94. Cinquanta sfumature ha venduto più copie di Harry Potter? Babbani.
  95. Usi il termine “babbani” con nonchalance.
  96. Sei una ragazza e non vai in bagno da sola. Hermione ha trovato un troll e Mirtilla è stata uccisa dal Basilisco: facciamoci due domande.
  97. Non ti fidi degli insegnanti con il turbante e che balbettano.
  98. Né di quelli vestiti di rosa che fanno “Ehm Ehm” in continuazione.
  99. Sai che, una volta letto e amato Harry Potter, non si può tornare indietro.
  100. Nel tuo cuore senti che appartieni a Hogwarts, e sarà così per sempre.

Ma soprattutto, sei un vero Potterhead se hai letto i libri. Più di una volta.  Se hai solo visto i film non sei un vero fan. Vai e provvedi.

Mi rivolgo ai Babbani: se conoscete persone che accusano molti di questi sintomi, non preoccupatevi. Queste persone hanno vissuto un’esperienza straordinaria.

E voi, amanti di Harry Potter, se vi riconoscete nei punti di questa mia lista sappiate che non siete strani: o forse sì, ma non siete da soli. Noi siamo la Generazione Harry Potter!

 

 

Annunci

8 thoughts on “I 100 sintomi quotidiani del Potterhead

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...