Riflessioni

Lettera a me stessa

Cara Francesca,

mai come in questo periodo ti sei trovata a fare i conti con te stessa. Sei stata capace di guadagnare tanta forza, anche se ogni tanto ti capita ancora di fare qualche passo indietro.

Di recente hai scoperto una cosa molto importante: l’essere umano è incapace di sopportare il senso di impotenza, e ognuno reagisce in modo diverso. La tua carta, ahimè, è la paura. Però, lo so, ti stai stufando di giocare sempre la stessa carta. In fondo in fondo lo sai che puoi essere anche molto coraggiosa.

Eri arrivata ad un punto che potevi quasi chiamare equilibrio, ma la vita riserva sempre delle sorprese inaspettate. E le sorprese mettono alla prova.

Ora che quel lago di tranquillità che eri arrivata ad abitare si è increspato, devi smetterla di pensare che ogni onda sia una tempesta. Come ogni onda, va e viene: asseconda il suo movimento.

Non smettere di combattere per ciò in cui cui credi.

Ma soprattutto, pensa positivo. Le tragedie lasciale a Sofocle.

Sei abituata a consumarti per le cose a cui tieni, fino a dimenticare te stessa. Non pensi che sia il caso di smetterla? Amare non significa annullarsi, dare non equivale a svuotarsi.

Lo so, ami condividere. Ami raccontarti, ma ami anche ascoltare. Ti piace tanto aiutare le persone, sentire che sei di sostegno. Ma non per questo devi smettere di sostenere te stessa.

Supera la crisi cercando di pensare che una crepa non è per forza sinonimo di distruzione. Impara a gestire le tue emozioni.

Stai calma, e lascia il tempo alle persone intorno a te di imparare a capirti. In fondo le cose troppo facili non ti sono mai piaciute. E so benissimo che sei convinta che tutto questo sia un segnale, un’occasione per imparare qualcosa di te, qualcosa di te a contatto con le persone.

Sii paziente. E sii te stessa.

Con amore,

Francesca

 

Annunci

2 thoughts on “Lettera a me stessa

  1. è molto bello poter leggere finalmente questa lettera che mi fa capire che vuoi affrontare le tue paure…
    anche se di me non ti ricordi, sono entusiasta di leggere queste parole che hai voluto scrivere e condividere con qualcuno.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...