Recensioni

“Le età di Lulù” di Almudena Grandes

http3a2f2fplanetadelibrosmexico-com2fwp-content2fuploads2f20152f072fluluEra da molto tempo che desideravo leggere un romanzo erotico. Un po’ per mia naturale curiosità per tutte le cose che non conosco, un po’ perche di mio tendo a essere molto maliziosa. Quindi, un romanzo di argomento erotico poteva essere un buon modo per coniugare questi due lati di me e per sperimentare un genere ancora inesplorato.

Devo dire che sono rimasta piuttosto soddisfatta della mia lettura. Il romanzo racconta la crescita sessuale di Maria Luisa, chiamata da tutti Lulù, dall’adolescenza all’età adulta. Caratterizzata da una sessualità esuberante abbastanza precoce, Lulù è da sempre innamorata del migliore amico del fratello, Pablo, di parecchi anni più grande. Sarà lui a permetterle di esplorare al meglio anche i desideri più oscuri, trascinandola nello stesso tempo in una relazione morbosa, di assoluta dipendenza.

Ciò che mi ha più colpito, e che a mio parere rende il romanzo anche molto triste, è la solitudine della protagonista, sempre circondata da uno o più uomini, da personaggi ambigui e divertenti, ma comunque alle prese con un tormento interiore che sembra non avere soluzione. Lulù è all’affannata ricerca dell’approvazione di Pablo, da una parte, e di situazioni di volta in volta sempre più trasgressive, dall’altra.

Io non sono facilmente impressionabile, e non sono una bambina, ma ho trovato alcune scene più esplicite decisamente forti. Niente di insopportabile e niente che potesse pregiudicare la qualità del romanzo, ma in ogni caso se decidete di leggere questo libro tenete conto di dover mettere da parte un po’ di tabù morali.

A questo proposito, penso che un romanzo come Le età di Lulù possa servire a diversi scopi: può aiutare chi avverte un certo blocco a sentirsi più libero in campo sessuale, può servire come confronto (come per dire: ah, ma allora esiste anche questo!), può essere una sorta di educazione tanto sentimentale quanto sessuale, può aiutare a riflettere su se stessi, non solo a livello fisico, ma, in modo più complesso, riguardo al modo in cui ognuno di noi porta se stesso nel sesso. 

È un libro che mi piaciuto molto, che mi ha stuzzicato e divertito. L’ho letto molto velocemente, dato che la scrittura di Almudena Grandes scorre liscia come l’olio. Io la conoscevo per Inés e l’allegria, un romanzo storico eccezionale che ho studiato all’università, ma sapevo che aveva iniziato con i romanzi erotici per farsi un nome. Ho letto questo, che è il più famoso, ma penso che presto proverà a leggere anche gli altri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...