Racconti

Clelia e la porta chiusa

Clelia odiava quella porta chiusa. L’aveva sempre vista chiusa, e non aveva mai capito perché non potesse essere aperta. Non era mai riuscita a forzarla, semplicemente perché non ci aveva mai provato. Aveva paura, non di quello che avrebbe potuto trovare, ma di quello che sarebbe cambiato in lei una volta visto cosa quella porta…… Continua a leggere Clelia e la porta chiusa

Racconti

Clelia e l’omino di cartapesta

Clelia si era innamorata dell’omino di cartapesta. Era nato dalle sue stesse mani. Il piacere che provava nello sporcarsi le mani, nell’impastare, nell’essere a contatto diretto con quello che stava creando: per lei tutto questo era insostituibile. Amava mangiare con le mani, passare il dito nel piatto e leccare quello che rimaneva dei piatti più…… Continua a leggere Clelia e l’omino di cartapesta

Racconti

Le zucche del destino

Questo racconto partecipa alla terza sfida del circolo di scrittura creativa Raynor’s Hall, a tema zucche. Ringrazio la mia sorellina per l’immagine! Quello che sarebbe uscito dalla zucca poteva cambiarti la vita. In un mondo in cui il tuo destino è determinato da una scelta altrui, non puoi che sentirti impotente. Eppure, in qualche modo, gli…… Continua a leggere Le zucche del destino

Racconti

Due amici

Siamo cresciuti insieme, io e lui. E fin da subito abbiamo deciso che saremmo stati amici per la pelle. Ci siamo sempre detti tutto, trovando sollievo nel pensiero di poter condividere ciò che vedevamo ogni giorno. Mi ricordo che una famiglia in particolare, tra le tante che sono passate per il nostro cortile, ci aveva…… Continua a leggere Due amici

Racconti

La Sirena

“Vai a chiedere una profezia alle Sirene” disse la mia amica. “Gran bel consiglio di merda” risposi, col mio solito aplomb. “Innanzitutto ti calmi. Poi magari ci pensi sul serio. Potrebbero aiutarti”. “Ma se non sanno neanche loro quello che dicono. Dai, o sparano sentenze a caso o danno responsi così confusi che potrebbero voler…… Continua a leggere La Sirena