Recensioni · Riflessioni

Siamo tutti un po’ stranieri

Di Camus mi sono innamorata grazie a La peste, romanzo intenso e affascinante, che mi aveva lasciata sommersa da riflessioni e punti interrogativi. Con un percorso inverso rispetto agli anni in cui sono stati scritti, ho finalmente letto anche Lo straniero, il libro che si ricorda più spesso quando si parla dell’autore francese. La trama è…… Continua a leggere Siamo tutti un po’ stranieri

Riflessioni

Suggestioni da “La nausea” di Sartre

  Pagina 20 Sono solo in mezzo a queste voci gioiose e ragionevoli. Tutti questi tipi passano il loro tempo a spiegarsi, a riconoscere felicitandosene che sono della stessa opinione. Quanta importanza attribuiscono, mio Dio, a pensare tutti quanti le stesse cose. Mi succede spesso di pensare qualcosa di simile, soprattutto quando sono sui mezzi…… Continua a leggere Suggestioni da “La nausea” di Sartre

Letteratura

“La peste” di Albert Camus

Leggere La peste di Albert Camus è stata un’esperienza decisamente singolare. Non è un romanzo nel senso più comune del termine, proprio com’era negli intenti dell’autore. Non ci sono colpi di scena, non c’è suspense, ciò che accade è pervaso da un ritmo monotono e un andamento lento e regolare, benché gli avvenimenti possano anche…… Continua a leggere “La peste” di Albert Camus